Ti senti stanco? Ripristina la tua energia senza più dormire, fare esercizio o un espresso

“… il conflitto sorgerà inevitabilmente fintanto che c’è una divisione tra” ciò che dovrebbe essere “e” ciò che è “, e qualsiasi conflitto è una dissipazione di energia. Confrontiamo sempre ciò che siamo con ciò che dovremmo essere. Ciò che dovrebbe essere è una proiezione di ciò che pensiamo di dover essere “. – Krishnamurti

Adoro questa idea, voglio dire, la adoro.

Krishtamurti sta dicendo che l’unica ragione per cui abbiamo conflitti nelle nostre vite è perché poniamo una divisione tra ciò che “dovrebbe essere” e “ciò che è”.

Non posso dirti quante ore ho sprecato e la quantità di energia che ho inutilmente speso preoccupandomi di “ciò che dovrebbe essere” piuttosto che occuparmi di “ciò che è”.

La mia giornata inizia con una certa quantità n t di energia, a seconda del mio sonno, dell’esercizio fisico e delle mie abitudini alimentari negli ultimi tempi. Bruciamo calorie e dobbiamo ripristinarle attraverso il cibo. Bruciamo calorie mentali e dobbiamo ripristinarle attraverso il sonno. Non vorrei sprecare inutilmente le mie preziose calorie mentali.

Ma, purtroppo, sì.

Un collega ha rubato la mia idea, un genitore ha detto qualcosa di poco favorevole, un insegnante ha dato un voto inferiore e io sono arrabbiato. Sono arrabbiato perché quello che è successo è in conflitto con quello che credevo sarebbe dovuto accadere.

L’energia mentale che ho speso non ha mai cambiato il risultato, non importa quante ore ho passato a pensare al conflitto tra quello che è successo e quello che penso sarebbe dovuto accadere.

Il punto è che “ciò che è” è.

Tuttavia, posso agire da “ciò che è”. Posso apportare modifiche da “ciò che è”. Posso dire qualcosa in base a “ciò che è”, ma non posso cambiare o piegare la realtà per soddisfare la mia versione di ciò che credo “dovrebbe essere”.

E agire da “ciò che è” è un must. Perché non ci sono altre opzioni: non possiamo agire da un “dovrebbe essere” perché “dovrebbe essere” non esiste.

L’indecisione è il motivo del “Dovrebbe essere”

Perché spendiamo così tante energie nelle narrazioni su “cosa dovrebbe essere?” È perché siamo così moralmente indignati che sentiamo il bisogno di ripetere la disparità morale tra la nostra visione di ciò che dovrebbe essere e ciò che è realmente accaduto?

O stiamo evitando il conflitto dentro di noi? Quando sono estremamente chiaro dentro di me, non spreco tempo o energia su ciò che dovrebbe essere. Faccio semplicemente pace e lascio andare i punti di vista contrastanti e vado avanti con la mia giornata.

Il mio conflitto nasce dalla mancanza di accettazione di ciò in cui credo e di ciò che penso dovrei credere. Mi sono perso in una narrativa perché difendo la mia posizione “dovrei essere” a me stesso ripetendola più e più volte.

Allenamento con realtà emotiva.

E se trascorressi un giorno semplicemente accettando tutto mentre si sta svolgendo? Questo non vuol dire che non puoi agire, è solo per dire che accetti pienamente che non possa essere diversamente da come è. O, in altre parole, lascia andare il “dovrebbe essere” e tutte le narrazioni che vanno di pari passo con il “dovrebbe essere”.

Lascia che il mondo intorno a te sia così com’è. Di fronte a una situazione difficile, decidi come ti senti e cosa vuoi fare con quella situazione, non la situazione che pensi si sarebbe dovuta verificare.

Pronto per sentirti ricaricato senza un altro doppio latte? Niente più notti insonni piene di stress per il conflitto tra come è la tua vita e come pensi che dovrebbe essere la tua vita. Recupera e rifocalizza la tua energia su “ciò che è” e trova invece un risultato significativo.

Se ti è piaciuto leggere, ti preghiamo di sostenere colpendo il cuore qui sotto! Scrivo di come avere successo e profondamente felice sul mio sito web.