Passaggio da Nikon D7000 a Sony a6000: 3 mesi dopo

Circa 3 mesi fa, ho portato un kit Sony a6000 perché era in vendita (circa 550 euro) per sostituire la mia Nikon D7000. Ora, quando guardo indietro, posso vedere totalmente che non ho davvero pensato se ho bisogno di una nuova fotocamera, solo che ho letto le recensioni online, in più era in saldo. E dopo alcune gite di un giorno, immagino di aver preso la decisione giusta, ma non ne sono nemmeno sicuro al 100%.

Il motivo principale w per cui stavo cercando una nuova fotocamera è perché una volta ho portato la D7000 + 18–105 per apprezzare una gita di un giorno o qualcosa del genere , Mi sento stupido a tirare fuori un grosso blocco di ~ 1 kg di oggetto nero e stare in mezzo alla strada per scattare qualche foto, e poi rimetterlo dentro. Finisco per portare questo blocco di fantastico gadget nel mio zaino per il Giorno intero. Dopo di che comincio a cercare una fotocamera migliore e mi innamoro delle fotocamere mirrorless, in particolare quelle Sony. Non penso che la mirrorless Canon sia cattiva, ma immagino che il mio istinto Nikon interiore influenzi un po ‘il mio giudizio; Ho pensato a m4 / 3 di Olympus o Panasonic ma il pensiero di avere un sensore più piccolo proprio non mi entusiasma; Mi piacerebbe provare Fujifilm, ma tutte le loro fotocamere sono relativamente costose e la maggior parte di loro ha un’atmosfera retrò per il loro aspetto, il che non mi piace molto (Ricorda, uno dei motivi per cui voglio una nuova fotocamera è essere più discreto e non capisco lo stile della vecchia macchina fotografica e cose del genere). Questo in pratica mi lascia Sony, che continua a pompare una fotocamera pazzesca come l’intera serie a7, mentre i modelli più vecchi sono sorprendentemente convenienti (si scopre che è perché i loro obiettivi sono spesso più costosi), e a6000 probabilmente ha uno dei migliori prezzi / come molto mi piace.

Ora, dopo una gita di mezza giornata a un evento chiamato IGA Berlin 2017 e un’altra gita di un giorno a Francoforte, apprezzo decisamente le dimensioni e il peso ridotti. Era abbastanza piccolo da metterlo nella tasca della giacca in modo che le mie mani non si congelassero, e mi rende più facile estrarlo dallo zaino / mettere più altre cose utili nello zaino (come cibo, giacca o preservativo) . Tuttavia, ci sono anche cose che mi sono decisamente perse:

E ci sono anche cose che sorprendentemente non mi preoccupano (troppo):

Quindi immagino che la conclusione sia che la a6000 sia “abbastanza buona”, ma terrò entrambe le fotocamere, con la a6000 come fotocamera principale e la D7000 di riserva (o quando voglio davvero usare il mio 50 mm f / 1.8 D per fare un po ‘di luce scarsa o serve un po’ di bokeh). Spero che tra qualche anno potrò scattare foto di qualità simile da uno smartphone, in modo da poter finalmente smettere di sprecare i miei soldi in fotocamere. È sicuramente un hobby costoso.