Li ha uccisi tutti o almeno così dicono | True Crime

Il Times ha scritto sul caso, dicendo che aveva tutti gli ingredienti classici di un romanzo che l’ha fatto. Un brutale massacro nella pacifica campagna inglese, genitori religiosi prepotenti, una figlia instabile con problemi mentali, un figlio di playboy e un’ex fidanzata arrabbiata.

La famiglia

Neville e June Bamber possedevano la White House Farm situata vicino al villaggio di Tolleshunt D’Arcy, nell’Essex.

Hanno adottato un bambino che era stato concepito fuori dal matrimonio con la figlia di un vicario e un sergente dell’esercito sposato. Hanno portato a casa il bambino di sei settimane e lo hanno chiamato Jeremy Bamber.

Alcuni anni dopo, hanno adottato una ragazza di nome Sheila, che hanno soprannominato Bambi.


Entrambi i bambini sono cresciuti in una famiglia benestante e non hanno mai desiderato nulla. Ma al contrario, i loro genitori erano devotamente religiosi e imponevano rigorose richieste a entrambi.

Crescendo, Jeremy era molto contrario all’agricoltura e lo fece sapere a suo padre. Suo padre voleva che suo figlio proseguisse l’attività agricola di famiglia e ha combattuto con suo figlio sulla sua decisione.

Shelia era una ragazza bellissima e voleva fare la modella. I suoi genitori le hanno pagato un appartamento a Londra e le hanno dato le spese di soggiorno mentre lavorava come modella.

Subito dopo, sebbene Sheila sposasse, Colin Caffell e ebbe due gemelli, Nicholas e Daniel. Il matrimonio è andato in pezzi e ha iniziato a soffrire di depressione e le è stata diagnosticata una schizofrenia. Ha avuto episodi maniacali ed era convinta che i suoi ragazzi fossero semi del diavolo e che dovevano essere rimossi.

Alla fine Shelia è tornata a casa dei suoi genitori, ei ragazzi sono stati brevemente in affidamento. Questa disposizione di vita durò solo per un breve periodo finché Shelia non divenne più instabile. Ha affermato che il diavolo aveva preso il controllo del suo corpo e voleva che uccidesse i ragazzi. Ci sono state anche accuse di abusi sessuali sui ragazzi da parte della madre.

Quando Shelia è stata ricoverata in cure psichiatriche involontarie, ha parlato di uccidere la sua famiglia. Quando le è stato chiesto se pensava di essere in grado di ucciderli, ha risposto di sì ai suoi medici.

Nicholas e Daniel si sono trasferiti a vivere con il padre in modo permanente. Sarebbero stati alla fattoria solo il giorno degli omicidi per una visita con la madre.

I Bamber avevano detto ad altri membri della famiglia che avevano in programma di coinvolgere nuovamente Shelia per i suoi crescenti periodi maniacali.

Jeremy viveva in uno dei cottage della fattoria di famiglia, a pochi chilometri dalla casa principale. Ha avuto una fidanzata che viveva per un po ‘, Julie Mugford, che frequentava l’università.

Lottando con l’idea di diventare un agricoltore, Jeremy chiese invece a suo padre di gestire l’attività di caravan della famiglia. Ma Neville ha rifiutato, dicendo che suo figlio non ne sapeva abbastanza di affari e avrebbe invece dovuto continuare a coltivare con lui.

Prima degli omicidi

Quella sera Barbara Wilson, segretaria dell’azienda agricola di famiglia, chiamò la casa intorno alle 21:30. Ha detto che Neville ha risposto ed è stato molto breve, la sua impressione è stata di aver chiamato nel mezzo di una discussione. Quando poi ha parlato con June, ha notato che June sembrava a posto, quindi ha pensato che la disputa fosse stata tra Neville e sua figlia, l’unica altra persona adulta in casa.

Più tardi la sorella di June chiamò e si ricordò che Sheila sembrava davvero tranquilla ma che June sembrava la sua solita auto. Erano circa le 22:00.

Neville ha chiamato la polizia alle 3:26 del mattino, dicendo che le sue “figlie sono impazzite” e che aveva “preso una delle mie pistole”.

Pochi istanti dopo la chiamata di suo padre, Jeremy Bamber ha telefonato lui stesso alla polizia. Disse che suo padre, Neville, l’aveva appena chiamato suonando frenetico. Neville ha detto che Sheila stava impazzendo e aveva un fucile semiautomatico tra le mani.

I crimini

Il 7 agosto 1985, la polizia ha sfondato la porta d’ingresso della fattoria ed è entrata di corsa per trovare una scena di un film dell’orrore.

Il corpo di Neville è stato trovato al piano di sotto in una pozza di sangue. C’era una traccia di sangue dal suo corpo che portava al piano di sopra dove sembrava che gli avessero sparato. Gli investigatori credevano che mentre Neville cercava di chiedere aiuto, è stato colpito di nuovo e picchiato dall’assassino fino alla morte.

Il corpo di June è stato trovato nella sua camera da letto e mostrava diverse ferite da arma da fuoco.

I gemelli Nicholas e Daniel erano stati entrambi colpiti alla testa più volte mentre dormivano. Uno aveva ancora il pollice in bocca quando è stato trovato.

Quando la polizia ha fotografato la stanza, ha notato che un armadio era stato appena scavato, con i frammenti ancora sul pavimento. “Odio questo posto” era stato scolpito da un coltello a un’altezza che suggeriva che sarebbe stata Sheila e non i ragazzi.

Infine, Shelia è stata trovata con in mano una Bibbia e un fucile calibro 22. Era morta per quella che sembrava una ferita da arma da fuoco autoinflitta sotto il mento.

La lotta di Shelia con la malattia mentale era stata lunga e ben documentata. Quindi la polizia ha ritenuto che la scena mostrasse chiaramente che una donna aveva perso il controllo, ucciso la sua famiglia e poi si è tolta la vita.

Il medico legale che era stato sulla scena ha detto che Shelia era morta alla fine.

Jeremy ha incontrato la polizia sul posto e ha pianto quando gli è stato detto cosa era successo all’interno.

I media hanno raccontato la storia di una ricca famiglia vittima di una di loro. Sembrava ironico a tutti quelli che li conoscevano che “Bambi” , che aveva sempre desiderato la fama, alla fine lo ottenne con la morte.

I funerali

Il funerale dei cinque membri della famiglia Bamber si è tenuto nove giorni dopo la loro morte.

Fino a quel momento, tutti avevano confortato Jeremy e non avevano mai dubitato della sua storia riguardo all’ultima chiamata di sua sorella e suo padre. Questo fino al funerale.

I media erano venuti al funerale e Jeremy ha fatto diversi commenti che voleva assicurarsi che cogliessero il suo lato “buono” nelle fotografie. O almeno così fu detto in seguito da parenti estesi.

Jeremy ha pianto davanti alla tomba e sembrava fuori di sé dal rimorso. Poi, dopo il funerale, Jeremy è andato a cena con gli amici invece di ospitare la sua famiglia. La sua famiglia ha detto ai media che questo atto li ha resi ulteriormente sospettosi nei confronti di Jeremy.

L’ultimo chiodo sulla bara di Jeremy è arrivato dalla sua ex ragazza Julie Mugford. I due si erano lasciati poco prima degli omicidi. Andò alla polizia e disse loro che Jeremy le aveva confidato di aver assunto un sicario per uccidere la sua famiglia.

La polizia non sapeva cosa credere. Julie potrebbe mentire perché l’ha lasciata? Non avevano prove per dimostrare che Jeremy avesse qualcosa a che fare con gli omicidi.

Le impronte digitali sulla pistola sono tornate a Sheila ed erano passati accanto a Jeremy mentre andavano alla fattoria di famiglia dopo che lui li aveva chiamati per chiedere aiuto.

Jeremey sembrava godersi di più la vita dopo la morte dei suoi genitori. È stato visto spendere soldi in città e ha preso una vacanza ad Amsterdam, il che ha fatto pensare ad alcune persone che Jeremy avesse avuto un ruolo negli omicidi. Ma se conoscevi Jeremy, questo era un comportamento tipico per lui. Aveva trascorso molti mesi all’estero in tempi diversi e amava viaggiare. Jeremy era noto anche per comprare cose migliori di quanto facesse di solito la sua famiglia conservatrice.

L’indagine su Jeremy

La famiglia allargata ha nuovamente sottolineato di non essere interessato al comportamento di Jeremy nei confronti dei media e della polizia. Hanno detto che trovavano strano che Jeremy non volesse vivere nella casa di famiglia.

Una cosa che presumibilmente voleva Jeremy erano le sue sorelle che modellavano le foto. Alcuni giornali hanno affermato di aver ricevuto telefonate da lui per acquistare le immagini.

Fleet St ha detto di averlo rifiutato. Il Sun era così sconvolto che pubblicò un titolo in prima pagina sul calvario, “Bambi Brother In Photo Scandal”.

Non c’erano ancora prove per indicare Jeremy, ma la gente ha iniziato a fare congetture. La prima cosa messa in discussione è stata l’arma del delitto. Se Shelia avesse iniziato a sparare alla sua famiglia, gli altri non avrebbero sentito gli spari e si sarebbero svegliati?

Certo, avrebbe potuto usare un silenziatore per i 25 colpi, e quindi non aver svegliato tutta la casa. Ma, hanno sostenuto che se avesse avuto un silenziatore sulla pistola, non sarebbe stata in grado di spararsi a causa della lunghezza. Quindi per alcune persone questo significava che Jeremy aveva ucciso la famiglia. Un altro modo per spiegarlo è stato che è stato utilizzato un silenziatore finché non l’ha rimosso e si è sparata dopo che tutti gli altri erano morti.

Ma alcune persone credevano che questa teoria dimostrasse che Shelia non si era uccisa.

Un silenziatore era stato trovato in casa da un cugino della famiglia, David Boutlfour. C’erano tracce del sangue di Shelia e un solo capello grigio. Non sono stati in grado di determinare come il sangue di Shelia sia finito sull’arma, e potrebbe non essere stato da quando è stata colpita, ma se fosse stata ferita durante una lotta per sparare al resto della sua famiglia. Va notato che il cugino che ha trovato il silenziatore ha ereditato la maggior parte della proprietà quando Jeremy è andato in prigione.

E i capelli? È stato perso prima che la polizia lo esaminasse. Ma non sembrava provenire da nessuna delle vittime in casa quando è stata esaminata per la prima volta.

L’arresto

Il 29 settembre 1985 Jeremy Bamber fu arrestato e accusato di cinque capi di omicidio. Ha negato qualsiasi coinvolgimento.

La prova

The Crown vs. Jeremy Bamber iniziò il 14 ottobre 1986.

Julie Mugford è stata la testimone principale contro il suo ex fidanzato. Ha detto alla corte che Jeremy aveva fatto riferimento prima degli omicidi che il suo
“vecchio” padre, la madre e la sorella “pazza”, non avevano “niente per cui vivere”.

L’accusa ha sostenuto che Jeremy aveva ucciso la sua famiglia, poi è tornato a casa sua e ha chiamato la polizia.

La difesa ha sostenuto che la scena era proprio quello che sembrava, un omicidio-suicidio. Shelia aveva ucciso la sua famiglia con il silenziatore, poi l’aveva rimosso prima di spararsi.

Gli ufficiali che erano sulla scena e conoscevano la famiglia, credevano che Sheila fosse capace della carneficina che hanno trovato.

Gli unici che sembravano difendere Sheila erano la famiglia allargata, che avrebbe ereditato la fattoria di famiglia, gli affari e la fortuna se Jeremy fosse stato mandato in prigione.

Sono state presentate in tribunale nuove prove di impronte digitali. Durante le indagini iniziali, la polizia ha detto che sulla pistola e sulla Bibbia sono state trovate solo le impronte di Shelia. Ma in tribunale, l’accusa ha affermato che le impronte digitali di Jeremey erano anche su entrambi gli elementi.

L’accusa ha anche mostrato fotografie della scena del crimine che sono state scattate 34 giorni dopo gli omicidi. Nelle foto sembra che ci sia un danno alla mensola del camino, affermano che è stato fatto da Neville e Jeremy che lottano per la pistola. La difesa ha mostrato le foto scattate il giorno degli omicidi e non ci sono segni di graffi sulla mensola del camino.

Una cosa che mancava, la telefonata che Neville ha fatto alla polizia. In qualche modo l’accusa ha rifiutato di rilasciarlo.

Il processo era per lo più speculazione e l’accusa non ha presentato prove concrete. Quindi è stato uno shock quando la giuria ha votato dieci contro due a favore della colpa.

Jeremy Bamber ha ricevuto cinque ergastoli e una raccomandazione di almeno 25 anni prima che diventasse idoneo alla libertà condizionale.

Il giudice Drake, che ha presieduto il caso, ha detto: “Trovo difficile prevedere se sarà mai sicuro liberare qualcuno che può sparare a due ragazzini mentre dormono nei loro letti.” Drake ha anche parlato direttamente a Jeremy, chiamandolo, “deforme e malvagio”.

Ulteriori indagini e conseguenze

Gli agenti di polizia nel luglio 2001 hanno riaperto il caso e hanno iniziato a cercare nuove piste. Hanno quindi deferito il caso alla Court of Appeal for the Criminal Cases Review Commission per indagare su un possibile errore giudiziario.

Nel 2002, Jeremy ha offerto un milione di sterline a chiunque avesse informazioni sul caso.

Nel 2002 Jeremy ha combattuto per ereditare la sua parte del patrimonio di sua nonna, ma gli è stato negato perché era un assassino condannato.

Nel 2004 un altro detenuto ha attaccato Jeremy con un coltello. Ha finito con 28 punti di sutura. E in un altro attacco, è stato in grado di respingere l’autore.

Inoltre, nel 2004, l’accusa ha finalmente rilasciato il registro delle telefonate di Neville la notte degli omicidi. Dove Neville ha affermato che sua figlia lo aveva attaccato con una pistola e aveva bisogno di aiuto.

Al momento, Jeremy Bamber è ancora in prigione.

Informazioni su di me, Lisa Marie Fuqua: Sono una scrittrice di crimini e corruzione per la pubblicazione True Crime Addiction . Sono un Crohn’s Disease Ninja, una Sphynx Cat Rescue Mom e un riluttante abitante del deserto a Las Vegas. Inoltre, sono una orgogliosa Trophy Wife, è vero che ho un trofeo di bowling per dimostrarlo.

<” Metti Mi piace e segui True Crime Addiction su Facebook per non perdere mai un nuovo storia!

<” Altre storie di veri crimini che potrebbero interessarti: