Il laboratorio di usabilità che sta nel tuo bagaglio a mano

I test di usabilità basati sul laboratorio sono costosi e difficili da configurare, giusto? Sbagliato. Puoi inserire tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere fantastiche informazioni sul tuo prodotto, design o prototipo in una borsa che anche la compagnia aerea più economica ti permetterà di portare su un aereo.

Non fraintendetemi: i test di usabilità in laboratorio in un laboratorio reale possono offrire un ambiente chirurgicamente preciso che può produrre partecipanti di alta qualità e risultati di ottima qualità, ma non è l’unico modo per testare con persone reali .

Usabilità dal basso

Ho trascorso l’ultimo anno lavorando per un’azienda di software che ha oltre un milione di utenti. Quando ho iniziato, non potevo credere alla mia fortuna: a tutte quelle persone con cui parlare, a tutte quelle intuizioni da raccogliere! Non solo, nessuno aveva chiesto ai nostri clienti se desideravano essere coinvolti nel testare le nuove versioni dei nostri prodotti prima. Quando l’ho fatto, la risposta è stata straordinariamente positiva. Ha dimostrato la grande profondità delle relazioni che abbiamo con i nostri clienti. Volevano aiutarci a realizzare i nostri prodotti migliori. Dal punto di vista di un utente esperto, non c’è niente di meglio di così.

Costruire il mio laboratorio

Una volta ho avuto un prototipo da testare e sono passati un paio di giorni di test di usabilità in laboratorio (ho scelto di farlo per ottenere una visione estremamente oggettiva dei membri rappresentativi del pubblico e per confrontare il prototipo con la versione attuale del sistema), ho portato il mio laboratorio sulla strada.

Ecco di cosa era composto il mio laboratorio:

E, sì, tutto ciò può stare in una borsa che puoi portare su un aereo.

5 è il numero magico

Come ogni buon UXer sa, testare qualcosa con soli 5 utenti rappresentativi dovrebbe scoprire circa l’85% di tutti i principali problemi di usabilità (https://www.nngroup.com/articles/why-you-only-need-to-test -con-5-utenti /). Puoi testare con di più, ovviamente, ma stai entrando nella terra dei rendimenti decrescenti. Ciò significa che probabilmente perderai tempo a deprimerti scoprendo gli stessi problemi di usabilità più e più volte quando potresti progettare un’altra iterazione da testare con altri 5 utenti.

Fallire velocemente e andare avanti è la strada da percorrere, non soffermarsi su ciò che non funziona. Mantenere le cose snelle ti consente anche di sperimentare (“e se ce ne liberassimo?”, “E se lo reinventassimo completamente?” – quel genere di cose). Il mio laboratorio mobile mi ha permesso di farlo, più e più volte, senza doversi preoccupare delle spese per assumere ogni volta un vero laboratorio.

In viaggio …

Quindi, una volta creato il mio laboratorio mobile, dovevo solo chiedere ai clienti se erano felici di prestarmi una sala riunioni, il loro Wi-Fi e 5 persone per slot di test individuali di 30 minuti. Ho assicurato loro che avrei portato tutta l’attrezzatura di cui avevamo bisogno e avrei condiviso con loro le mie scoperte. Quando possibile, ho anche promesso ciambelle.

Utilizzando questo approccio, sono stato in grado di completare più di 50 ore di test con circa 90 persone provenienti da 3 paesi diversi. I risultati sono stati inestimabili e hanno plasmato il design di una nuova versione del prodotto di punta della mia azienda che è stato lanciato alla fine dell’anno scorso. Senza il mio laboratorio sull’usabilità su dispositivi mobili, il prodotto non avrebbe mai avuto il successo che ha già avuto.

Allora, utenti utenti, avete il vostro laboratorio di usabilità mobile? In tal caso, cosa contiene?

Originariamente pubblicato su danhealy.wordpress.com il 23 gennaio 2017.