Geloso di altri scrittori di media? Ecco come superarlo

Non ho paura di ammettere che divento geloso dei miei colleghi.

Succede sempre, in realtà, e se stai cercando di farti un nome online, probabilmente sta succedendo anche a te.

Normalmente direi che essere geloso di qualcuno è terribile e che dovresti fare del tuo meglio per NON intralciarti, ma oggi volevo parlare di come può essere un vantaggio.

Pronto?

La gelosia fa una delle due cose …

Per me, la gelosia ti rende amareggiato e risentito. Questa è una risposta naturale al fatto che i tuoi colleghi abbiano un rendimento migliore di te ..

È il modo in cui reagisci dopo aver provato questa amarezza e risentimento che definisce se la gelosia è un bene o un male per te.

Un percorso y per andare giù dopo la gelosia è quello di avvizzire in te stesso e incolpare una varietà di fattori al di fuori del tuo controllo per il motivo per cui qualcuno sta facendo meglio di te.

E sai cosa? Probabilmente hai ragione. Probabilmente hai ragione che qualcuno è più privilegiato di te ed è per questo che sta facendo meglio.

Tuttavia, non dovremmo lasciare che questi fattori ci impediscano di non fare nulla.

E questo può sicuramente accadere, ed è tragico quando accade. È già successo a me.

E la porta numero due?

Il secondo percorso è molto più “alla Tom-Kuegler” in quanto ti consiglio di usare la tua frustrazione e amarezza per lavorare ancora di più.

So che suona molto oscuro, contorto e decisamente sbagliato, e può portare a un luogo molto oscuro – in effetti lo sarà – ma perché non puoi giocare nella sandbox per un po ‘mentre ci sei dentro?

Anche se usi questa amarezza per scrivere un altro post e poi sistemarti dopo? Forse solo altri due post? Forse ti muovi per la tangente e scrivi circa 20 nuovi post con i quali guadagnerai $ 4.000- $ 5.000 su Medium?

Chi ride adesso?

Ora le persone saranno gelose di te.

Tuttavia, non consiglio di utilizzare questa tattica per troppo tempo. Le persone di auto-aiuto ti diranno che hai bisogno di più gentilezza e amore nella tua vita e che dovremmo essere felici per le altre persone.

Hanno ragione. Questo è un modo più sano di vivere. Tuttavia sono un grande sostenitore che la rabbia è un inferno di un motivatore. Perché non usarlo per un po ‘?

Ecco un modo più sano per usare la tua rabbia

Sono anche convinto che la scrittura debba essere usata come terapia.

Penso che un modo più sano per affrontare questa cosa della gelosia sia quello di tirarti fuori da essa. Prendi i tuoi sentimenti e scrivi su di loro.

Scrivi perché qualcosa non è giusto, cosa puoi fare al riguardo e cosa dovrebbero fare gli altri in questa situazione. Dove c’è dolore, c’è un significato. Questo è ciò che gli dice il terapista di mio padre.

Provo sempre dolore. Uso la mia scrittura per sbarazzarmi di quel dolore. Lo sto facendo adesso. Mi sentivo geloso di alcuni dei miei amici Medium e sto usando la scrittura come sbocco per distrarmi, elaborarlo e insegnare agli altri come affrontarlo in modo semi-sano.

Questo significa uccidere tre piccioni con una fava. Il miglior tipo di scrittura è quello in cui stai aiutando qualcun altro oltre a te stesso. Come puoi migliorare di così? Non puoi.

E indovina cosa? Mi ci sono voluti tutti i trenta minuti per scrivere questo post perché ne sono fortemente convinto. Questo è un altro vantaggio.

Le emozioni dovrebbero essere usate come stimolo per scrivere. Ogni volta.

Walter Isaacson una volta scrisse che Benjamin Franklin è il padre fondatore che ci fa l’occhiolino.

Cosa c’entra questo con la gelosia?

Dammi un secondo.

Nessuno potrebbe immaginare di toccare la spalla di George Washington senza ricevere uno sguardo mortale, giusto? Ma Benjamin Franklin sembrava essere fatto di carne più che di marmo.

Ha infranto le regole. Non si prendeva troppo sul serio. Isaacson scrive “Si rivolge a noi dal palcoscenico della storia con occhi che brillano dietro quegli occhiali nuovi.”

Usare la rabbia provata dalla gelosia non è certamente qualcosa che un gentiluomo onesto come George Washington avrebbe promosso. Neanche Benjamin Franklin l’avrebbe promosso, ma ti avrebbe fatto l’occhiolino dopo averti detto quanto fosse pessima un’idea.

Questo è lo stesso ragazzo che ha scritto sul giornale di suo fratello da adolescente con uno pseudonimo intitolato Silence Dogood solo per scopare con lui. Ha letteralmente pubblicato dozzine di colonne da adolescente scrivendo come una vedova di mezza età solo per far dispetto a suo fratello.

A Ben piaceva dilettarsi con l’auto-aiuto e le virtù personali, ma sapeva anche che c’erano alcune situazioni in cui non importava molto della virtù. C’erano volte in cui ci faceva l’occhiolino.

Sto facendo lo stesso adesso.