ERRORE DAL LATO DELL’ATTENZIONE? NON IN NEW HAMPSHIRE.

Ci sono state molte dichiarazioni errate sul fallimento di House Bill 463 la scorsa settimana. Questo disegno di legge aveva lo scopo di fornire al Dipartimento dei servizi ambientali del New Hampshire (NHDES) gli strumenti necessari per regolare le tossine nelle emissioni atmosferiche che contaminano il suolo e le acque sotterranee.

Un emendamento del Senato al disegno di legge intendeva obbligare l’NHDES a dare un’altra occhiata agli standard di qualità dell’acqua per i prodotti chimici perfluorurati (PFC) nelle acque sotterranee e potabili. Il 31 maggio 2016, l’NHDES ha adottato uno standard di qualità delle acque sotterranee ambientali corrispondente all’avviso sulla salute a vita dell’USEPA per due dei PFC da 70 parti per trilione (ppt); una riduzione da 600 ppt prima di quella data. L’emendamento afferma che il commissario “avvierà la regolamentazione per adottare un limite massimo di contaminanti (MCL) per perfluoroottanesolfonato (PFOS) e acido perfluoroottanoico (PFOA) per i sistemi idrici pubblici … dovrà considerare gli standard di altri stati, inclusa la scienza considerata dagli stati con standard inferiori a quelli contenuti negli avvisi sanitari dell’Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti. Il commissario adotterà MCL [e standard di qualità delle acque sotterranee ambientali] che proteggano ragionevolmente la salute pubblica, in particolare la salute prenatale e della prima infanzia, e che siano ragionevolmente supportati da studi scientifici sottoposti a revisione tra pari e studi di agenzie governative o indipendenti. L’emendamento ha ricevuto due voti unanimi della commissione del Senato del New Hampshire e due voti all’unanimità del Senato prima di essere inviato alla Commissione della Conferenza dalla Camera. Un disegno di legge simile ha ricevuto un voto schiacciante di 335 contro 29 a favore della Camera sulla politica prima di essere trattenuto in House Finance a causa di preoccupazioni legislative sui potenziali impatti sui costi per i comuni.

Alla fine della prima riunione della commissione della Conferenza, i repubblicani della Camera se ne sono andati e si sono rifiutati di tornare al tavolo per negoziare l’emendamento il giorno successivo. I senatori repubblicani e democratici Bradley-R, Feltes-D e Innis-R sono rimasti fermi all’emendamento e hanno continuato a cercare di riportare i membri della Camera al tavolo. Alla fine, gli sforzi del Senato non hanno avuto successo ei repubblicani della Camera, due dei quali rappresentano Merrimack dove c’è un significativo rilascio di PFC, giovedì pomeriggio hanno ucciso il disegno di legge. Ciò è avvenuto proprio quando uno studio recente ha stabilito che il New Hampshire è legato all’Alabama per la seconda peggiore contaminazione da PFC nell’acqua potabile del paese.

Allo stesso tempo, scienziati di tutto il mondo si sono riuniti la scorsa settimana alla Northeastern University di Boston per discutere lo stato attuale della scienza per quanto riguarda i PFC. I partecipanti hanno discusso lo studio DuPont C8 Science Panel di 70.000 partecipanti che ha mostrato chiaramente gli effetti sulla salute dall’esposizione a 50 ppt e probabili collegamenti a; cancro del rene, cancro ai testicoli, colite ulcerosa, malattie della tiroide, ipertensione indotta dalla gravidanza (inclusa la preeclampsia) e ipercolesterolemia.

Durante la Northeastern Conference, Alyssa Schuren, ex Commissario del Dipartimento per la conservazione ambientale del Vermont, ha affermato che le famiglie situate a Bennington la cui acqua conteneva PFC in eccesso rispetto alla soglia normativa del Vermont hanno ricevuto acqua in bottiglia in risposta al rilascio di Saint Gobain. La soglia normativa nel Vermont (20 ppt) è molto inferiore ai criteri federali e del New Hampshire (70 ppt). L’ex Commissario Schuren ha inoltre affermato di ritenere che la loro risposta non sia stata sufficientemente approfondita.

I bambini nell’area del New Hampshire Seacoast che frequentavano l’asilo nido al Pease Tradeport o le cui madri lavoravano presso l’ex base dell’aeronautica militare, hanno livelli ematici elevati di PFC fino a 4-6 volte la media nazionale, dall’esposizione all’acqua potabile contaminata. Nel 2016, il Dipartimento della salute e dei servizi umani del New Hampshire (DHHS) ha determinato l’esistenza di un cluster di cancro pediatrico definito dal CDC in un’area di 5 città che consiste in due diversi tipi di tumori rari. Recentemente, il DHHS ha ammesso che i tassi di cancro al cervello pediatrico superano di 4 volte il tasso previsto. Non è probabile che saremo in grado di collegare questi rari tumori a una causa specifica, tuttavia, è chiaro che almeno alcuni di questi bambini sono stati esposti a tossine nella loro acqua potabile.

Gli studi sulla salute nelle persone a Merrimack e nelle persone esposte ad acqua potabile contaminata a Pease Tradeport stanno subendo ritardi da parte dei funzionari sanitari federali e statali. Pertanto, non disponiamo di dati per dimostrare che i tassi di malattia siano più elevati in queste aree, ma informazioni aneddotiche suggeriscono che le persone mostrano effetti sulla salute riscontrati nello studio C8 Science Panel di cui sopra.

L’emendamento ha ricevuto l’opposizione delle stesse persone che hanno il compito di proteggere la salute dei nostri cittadini, comprese le autorità di regolamentazione della Camera dei rappresentanti e il Dipartimento dei servizi ambientali del New Hampshire. L’emendamento è stato attaccato da grandi imprese e lobbisti tra cui la Business and Industry Association che rappresenta alcuni dei maggiori inquinatori PFC nello stato, tra cui Saint Gobain, Lydall Performance Materials e Textile Coatings.

Si tratta di una crisi emergente e i cittadini del New Hampshire meritano un approccio precauzionale e proattivo piuttosto che reattivo. Altri stati come il Vermont (20 ppt), il New Jersey (40 ppt e 14 ppt, proposti), la Pennsylvania (5 ppt, proposti) e il Minnesota hanno appena emesso degli standard rivisti (27 ppt per PFOS e 35 ppt per PFOA). Questa citazione del Commissario per la Salute del Minnesota Ed Ehlinger lo riassume perfettamente: “Erriamo sul lato della cautela, e questa è una sorta di tradizione che abbiamo qui in Minnesota per proteggere davvero i più vulnerabili come meglio possiamo”, ha detto Ehlinger. L’emendamento all’HB463 che è morto in commissione della conferenza aveva lo scopo di seguire l’esempio di altri stati e di essere prudenti.