Come trovare un agente letterario in 10 semplici passaggi (Sì. Esatto)

Va bene. Quindi non è facile. Ma è possibile. Ecco come.

Un agente letterario è una persona che rappresenta un autore e il suo lavoro per gli editori. Negoziano contratti, offrono consulenza professionale e talvolta apportano capacità editoriali.

Per gli scrittori che vogliono pubblicare tradizionalmente, un agente letterario è quasi una necessità. Dico quasi, perché sono sicuro che ci sono un paio di persone là fuori che sono riuscite a ottenere un contratto di pubblicazione per un importante editore senza uno.

Ma sono unicorni. Di solito si autopubblicano prima con ottimi risultati o sono già famosi per qualche altro motivo. In qualche modo hanno aggirato i guardiani e raramente è solo inviando il loro manoscritto a granite.

La maggior parte di noi ha bisogno di agenti.

La ricerca di un agente viene talvolta chiamata “interrogazione”, perché implica l’invio di lettere di vendita di una pagina chiamate query ad agenti letterari nella speranza di invogliarli a leggere il tuo manoscritto e poi permetterti di assumerli.

Quando chiedi informazioni, ti sembra di supplicare un agente di assumerti, ma in realtà lo stai assumendo. È solo che ci sono relativamente pochi agenti rispetto al numero di persone che vogliono assumerli.

Idealmente, trovare un agente letterario è qualcosa che uno scrittore deve fare solo una volta. Il processo di interrogazione funziona, firmi con qualcuno di straordinario, loro difendono il tuo lavoro fino a quando non vanno in pensione. Fatto e fatto.

Se solo vivessimo in un mondo ideale.

Ho interrogato con successo gli agenti tre volte. Una volta nel 2011, quando ho firmato con il mio primo agente, che ha venduto i miei primi due romanzi. Alla fine è diventato chiaro che non era così per nient’altro che volevo scrivere, e ci siamo separati. Amichevolmente. Lei è fantastica. Inviarle un’email di saluto è stata una delle cose più difficili che abbia mai fatto.

Ho trovato un altro agente nell’estate del 2015. Ha inviato un manoscritto ad alcuni editori, poi ha deciso quasi immediatamente che non voleva più rappresentare libri per giovani adulti. Si è separata da me.

Poi, nell’estate del 2017, ho firmato con il mio attuale agente basato su un romanzo di scuola media. Lo ha venduto. Verrà pubblicato tra due settimane.

Quindi, sono certo di poterti dire onestamente che cercare un agente letterario è pieno di due cose.

Attesa e rifiuto.

Tanta attesa. E controllando la mia posta elettronica. Grazie a Dio non puoi logorare il pulsante di aggiornamento su un account Gmail. Sul serio. L’attesa è folle. Devi avere una quantità innaturale di pazienza per essere uno scrittore. Quel livello di pazienza è pari solo alla capacità innaturale di resistere al rifiuto che ogni scrittore deve costruire.

E c’è solo un’incredibile quantità di rifiuto nella pubblicazione. Anche se hai successo. Ho inviato la lettera di richiesta per The Astonishing Maybe a 140 agenti. Sette si sono offerti di rappresentarmi, il che è davvero un ottimo risultato. Ciò significa che il mio libro è stato rifiutato più di 130 volte.

Stavo ancora ricevendo il rifiuto del modulo di agente dopo che il mio libro era stato venduto a un importante editore.

Devi sapere tutto questo. E se vuoi essere un autore pubblicato tradizionalmente, devi comunque metterti in gioco e andare a caccia di un agente. Ecco dieci passaggi per farlo.

Una guida per trovare un agente letterario

Iscriviti a Query Tracker. Iscriviti almeno al servizio gratuito, ma valuta la possibilità di pagare $ 25 all’anno per il servizio premium. Puoi eseguire query su più progetti se lo fai. Ad esempio, spero di non aver mai bisogno di cercare un altro agente, ma se lo faccio posso vedere come gli agenti hanno risposto a tutte e tre le mie incursioni riuscite in query-land, e anche a una manciata di tentativi falliti. So quali agenti hanno letto i miei altri libri, che hanno risposto bene, anche se non si sono offerti di rappresentarli. È un sito fantastico e vale i $ 25.

Fai la tua ricerca e scegli agenti che rappresentino ciò che scrivi, che hanno venduto altri libri del tuo genere e che secondo te sarebbe un fantastico sostenitore da avere dalla tua parte. Va bene se ce ne sono molti nella tua lista. In effetti vuoi molto. Ma inizia con una decina all’inizio.

Non vuoi tappezzare il settore con una brutta lettera di richiesta. È difficile tornare indietro da quello. Manda cinque o dieci e aspetta di vedere la risposta. Stai cercando una percentuale di richieste del dieci percento. Ciò significa che, su dieci, ricevi almeno una richiesta per tutto o parte del manoscritto.

Ricorda questo. La tua lettera di richiesta è uno strumento di vendita. Il suo compito è convincere gli agenti che vogliono dare un’occhiata al tuo lavoro. Se non lo fa, rallenta. Modificalo. Trova alcune persone a cui inviarlo per un consiglio. Query Tracker ha un forum in cui puoi pubblicare la tua richiesta per il feedback. Modificalo ancora. E prova con altri cinque o dieci agenti.

Invia quel fesso, se sai di avere una buona query che sta ottenendo un tasso di risposta positivo almeno del 10%. Voglio dire che. Non lasciarti indurre a pensare di dover interrogare un agente alla volta o smettere di interrogare quando un agente richiede il tuo manoscritto.

Fai le tue ricerche e invia la tua richiesta a tutti gli agenti che ritieni possano essere interessati. Se utilizzi Query Tracker, fai clic sul sito Web di ciascun agente e assicurati di seguire le linee guida per l’invio. Alcuni vorranno solo una lettera. Alcuni vorranno una lettera e ovunque da poche pagine (il minimo che abbia mai visto sono cinque) all’intero manoscritto. Alcuni vorranno una sinossi. Dai loro quello che vogliono.

Quando un agente si offre di rappresentarti, inizia il divertimento . Puoi inviare un’e-mail a ogni agente che ha la tua domanda con “offerta di rappresentanza” nella riga dell’oggetto. Quell’oggetto fa la differenza. Avrai una settimana vorticosa o giù di lì, con le e-mail che volano in arrivo. È tutto fuori dalla finestra. Nessuna pazienza richiesta qui. Riceverai richieste, riceverai passaggi di congratulazioni e rifiuti e arriveranno tutti molto rapidamente.

Alla fine, dovrai prendere una decisione . La scadenza che hai dato agli agenti da leggere se lo desiderano arriverà. Avrai tutte le offerte che riceverai. E ora, forse la cosa più difficile che dovrai mai fare. Hai lavorato così duramente per trovare un agente letterario che l’idea di rifiutarne uno (o più) sembra impossibile. Credimi, lo so. Che tipo di pazzo lo farebbe?

Tu. Sei il tipo di persona pazza, perché puoi avere solo un agente. In ogni caso, non vuoi davvero pagare il 15% del tuo reddito a più di uno. Dovrai prendere questa enorme decisione mentre sei adrenalinico. Non mentirò. Non è facile.

Scrivi un elenco di domande da porre a ciascun agente . Per favore, scrivili. Avrai bisogno dei suggerimenti, te lo prometto. Vuoi chiedere al tuo potenziale nuovo agente cose come: Qual è il tuo stile di comunicazione? Posso parlarvi del mio prossimo progetto, così posso assicurarmi che siamo sulla stessa pagina? Quanto sei editoriale? Dove vedi che sta andando questo libro? Di quante modifiche pensi abbia bisogno il mio manoscritto? Quali altri manoscritti del mio genere hai venduto? Quanto sei editoriale?

Chiedi di parlare con uno dei loro altri autori . Questo ha senso su un paio di livelli. È bello avere un amico, una volta che inizi la prossima fase di attesa-attesa-attesa del processo di pubblicazione (ce ne sono molti.) È anche una buona idea parlare con qualcuno di questo particolare agente che è stato dove ti trovi. Fai un elenco di domande, perché è molto probabile che dimenticherai il tuo nome mentre parli con le persone.

Dovrai restringere il campo a uno . Non lasciare che le tue emozioni lo facciano per te. Potresti essere tentato di essere fedele al primo agente che offre. O per andare con quell’unico agente della grande azienda, rispetto agli altri di piccole imprese boutique. Devi avere una buona idea del tipo di relazione che desideri con il tuo agente prima di arrivare a questo punto. Tutta l’attesa che hai fatto quando le tue domande sono state pubblicate è un buon momento per fare qualche ricerca.

Una volta scelto il tuo unico agente, puoi dirgli che è stato assunto , il che è molto divertente. Puoi anche scrivere email agli altri, rifiutandole. Difficile. Straziante. Se hai qualche tipo di tendenza al dubbio su te stesso, questo sarà duro. Non mentirò. Ma deve essere fatto. Gli agenti ci sono abituati. Probabilmente ti risponderanno e si congratuleranno con te e ti faranno sapere che cercheranno il tuo libro (non presto però. Quindi. Molto. Aspetto.)

Ora puoi aspettare ancora un po ‘mentre il tuo nuovo agente lavora al tuo libro . Indovina cosa puoi fare mentre aspetti? Puoi indovinare? Giusto. Metti il ​​sedere sulla sedia e ricomincia a scrivere.

Ecco la mia arma segreta per restare fedele a qualunque cosa sia tua .

Shaunta Grimes è una scrittrice e insegnante. È una Nevadan fuori luogo che vive nella Pennsylvania nordoccidentale con suo marito, tre figli superstar, due pazienti con demenza, un buon amico, il gatto Alfred e un cane da salvataggio giallo di nome Maybelline Scout. È su Twitter @shauntagrimes ed è il Ninja Writer originale.