Chi parla? Condivide la verità nei numeri: le voci delle donne nelle elezioni presidenziali del 2016

Attiva le notizie via cavo a qualsiasi ora del giorno e della notte e qualcuno blatera, o più educatamente, ci dice cosa pensare della campagna presidenziale del 2016. La maggior parte di questi “qualcuno” sono uomini: uomini intelligenti, uomini meno intelligenti, uomini democratici, uomini repubblicani, consulenti, autori, ecc.

Oggi GenderAvenger lancia Who Talks?

Oggi GenderAvenger lancia Who Talks? , un progetto e ct di GenderAvenger.com in collaborazione con Rutgers University Center for American Women and Politics (CAWP) e il Women’s Media Center. Who Talks? monitorerà, raccoglierà dati e analizzerà l’equilibrio di genere degli esperti che appaiono negli spettacoli via cavo mattutini e serali più apprezzati.

Fedele alla sua missione di garantire che le donne siano sempre parte del dialogo pubblico, GenderAvenger inizierà con i fatti e griderà con la nostra voce collettiva non solo allo schermo televisivo ma anche attraverso i social media e le e-mail per far sapere ai responsabili del programma che escludere le voci delle donne da queste discussioni non è accettabile.

Chi parla? va oltre il monitoraggio di quanti esperti sullo schermo sono donne o uomini. Dai un’occhiata alla frequenza con cui donne e uomini sono presenti durante ogni spettacolo. C’erano donne nella maggior parte delle conversazioni o solo in alcune di esse?

Ecco cosa è successo la scorsa settimana:

Mettiamo in mostra il buon lavoro di Anderson Cooper e incoraggiamo gli altri a mettersi al passo e assicuriamoci che tutti gli altri sappiano che hanno bisogno di fare meglio, che le donne sono importanti per la conversazione sulla politica presidenziale . Le donne offrono prospettive uniche sul linguaggio ruvido e instabile della campagna, sui problemi della campagna e su quasi tutto ciò che è correlato alla campagna.

Ricordi quando l’equilibrio di genere di Morning Joe è migliorato dopo che la mini-campagna GenderAvenger, inclusa una petizione, ha invitato lo show a farlo? Dati i numeri attuali, chiaramente non possiamo mollare. Questo è il motivo per cui pubblicheremo i risultati di tutti e sei gli spettacoli su base settimanale per tutta la stagione elettorale e, se gli spettacoli miglioreranno, saremo sicuri di ringraziarli.

C’è tempo per fare il cambiamento e tu sei la chiave per farlo accadere. Parti ora. Invia il messaggio e condividi questi dati oggi stesso.

Usa #whotalks per condividere questa infografica e i dati in lungo e in largo. Torna la prossima settimana e quella successiva per tenere alto il ritmo. Possiamo cambiare il volto di chi parla con il potere di Who Talks?

Who Talks? monitora gli spettacoli mattutini e serali più apprezzati su tre importanti reti di notizie televisive: CNN, FOX e MSNBC. Qualsiasi ospite che non è l’ospite (o l’ospite sostituto) e a cui viene chiesto di commentare in modo sostanziale le elezioni presidenziali del 2016 viene considerato un commentatore. Contiamo il numero totale di commentatori elettorali di ogni genere in ogni spettacolo e quindi confrontiamo i numeri aggregati e la rappresentazione proporzionale. I dati vengono pubblicati settimanalmente.

Originariamente pubblicato su www.genderavenger.com il 9 marzo 2016.